Anteprima Premium Joi - Giugno 2019

SUPERSTORE 4

In onda in Prima Tv ogni martedì alle 21.15
Ritornano i commessi del superstore Cloud 9, con una nuova stagione all’insegna del divertimento.
La quarta stagione di Superstore sarà ancora più incentrata sulle vicende di Amy (America Ferrera, Ugly Betty) e il rapporto che instaura coi suoi colleghi di lavoro. In particolare verrà dato un certo risalto all’interesse sentimentale che Johan (Ben Feldman), nuovo commesso del Cloud9, nutre nei confronti di Amy. Nel frattempo Mateo entrerà in continuo conflitto con Johan.
Nella nuova stagione è confermata la presenza di America Ferrera, che veste sin dall’inizio della serie i panni di Amy, mentre il ruolo di Johan viene affidato a Ben Feldman, già famoso per aver preso parte alla serie Drop Dead Diva e per la sua interpretazione di Michael Ginsberg in Mad Man.

SPLITTING UP TOGETHER

In onda in Prima Tv ogni sabato alle 21.15
La serie racconta la storia di Lena (Jenna Fischer) e Martin (Oliver Hudson), una coppia di coniugi che, un tempo follemente innamorati, si ritrovano ora a dover affrontare il divorzio causato dal logorio del tempo e dalle continue incomprensioni. Con la volontà di agire nel bene dei tre figli, spinti anche da un mercato immobiliare deludente, i due decidono di non vendere la casa, convivendo da separati sotto lo stesso tetto e adottando una tecnica curiosa: mentre un genitore vive nel garage, autorizzato a fare tutto ciò che vuole, l’altro svolge le faccende domestiche, preoccupandosi degli affari di famiglia. I ruoli poi si scambiano ogni settimana...
Si tratta di un remake della serie danese del 2016 Bedre skilt end aldrig.
I due protagonisti hanno già preso parte ad alcune serie di spessore nella loro carriera, l’uno (Oliver Hudson) ha interpretato il ruolo di Eddie Doling in Dawson’s Creek, l’altra (Jenna Fischer) si è messa in luce nella serie The Office.

YOUNG SHELDON 2

In onda in Prima Tv ogni giovedì alle 21:15
Ritorna la sitcom sull’infanzia dello scienziato più amato della tv. Il piccolo Shelly (Iain Armitage) già all’età di 9 anni aveva un quoziente intellettivo fuori dal comune e non era particolarmente portato alla comprensione delle convenzioni sociali. Insomma, lo stesso goffo, ma geniale Sheldon Cooper che abbiamo imparato a conoscere con The Big Bang Theory.
La famiglia di Sheldon sarà anche in questa seconda stagione una componente indispensabile. La madre, Mary (Zoe Perry), sembra essere l’unica a preoccuparsi del suo benessere e a difenderlo, anche quando gli inusuali comportamenti del piccolo genio finiscono per mettere in difficoltà l’intera famiglia agli occhi della comunità. Il padre, George Sr. (Lance Barber), è un uomo esasperato e disilluso che sta cercando la propria strada come allenatore della squadra liceale di football e come padre di un ragazzo che non capisce. I due fratelli, “Missy” (Raegan Revord) e “Georgie” (Montana Jordan), risentendo delle continue attenzioni rivolte a Sheldon, non perdono occasione di prendersi gioco di lui. Infine, c’è l’amata nonnina, “Connie” (Annie Potts), donna irresponsabile e principale sostenitrice del nipote e del suo dono unico.